www.antimobbing.com

NEWS 2005

 

3 marzo 2005

Provvedimento licenziato il 1° febbraio dalla Commissione Lavoro di Palazzo Madama
In Senato il testo unificato sul mobbing
Tra le proposte, pene fino a 4 anni e obbligo di risarcimento delle aziende
di Neomisio Bonaventura

ROMA - Arriva in Senato un disegno di legge che inserisce il mobbing tra i reati.
Il testo unificato delle diverse proposte di legge è stato li
cenziato lo scorso 1° febbraio dalla Commissione lavoro del Senato.
Secondo il testo, toccherebbe al datore di lavoro dimostrare la propria innocenza. Le pene previste arrivano fino a 4 anni; previsti, inoltre, obblighi di risarcimento a carico delle aziende e annullamento degli atti che hanno danneggiato il dipendente.
Ancora:
estensione del campo di applicazione delle norme antimobbing, misure preventive da azionare nei luoghi di lavoro, attività di informazione dei lavoratori, responsabilità disciplinare di chi agisce illecitamente, tutela giudiziaria articolata su più livelli, introduzione nei contratti collettivi di codici antimolestie.

Per informazioni o segnalazioni: nbonav@libero.it